Sito ufficiale laurea in un anno

I neoassunti possono autocertificare i titoli!

I neoassunti possono autocertificare i titoli!

By Universo Docente

Ti spieghiamo tutto nel dettaglio!

📌 Se sei un docente neoassunto e hai dichiarato i tuoi titoli di studio tramite autocertificazione, potresti chiederti se sia necessario esibire i titoli originali su richiesta della segreteria scolastica. Ecco cosa devi sapere! 🎓

📝Quando si tratta di laurea o abilitazione, la normativa autorizza l’autocertificazione da parte del docente. Quindi, non spetta al docente presentare il titolo originale di studio, ma è compito dell’Amministrazione verificare la correttezza dell’autocertificazione. 👍

📜 Ai sensi dell’art. 46 – lettera l, m, n – D.P.R. 28 dicembre 2000, n. 445, l’autocertificazione è una dichiarazione redatta e sottoscritta dall’interessato su stati, fatti e qualità personali. Questa può sostituire le normali certificazioni e gli atti notori. 📝💼

🔎 Ma quali dichiarazioni possono essere presentate in autocertificazione? Ecco alcuni casi previsti dalla legge:

✔️ Data e luogo di nascita

✔️ Residenza

✔️ Cittadinanza

✔️ Qualifiche professionali

✔️ Titoli di abilitazione e di specializzazione

✔️ Situazione reddituale o economica

✔️ Codice fiscale e Partita IVA

✔️ Qualità di pensionato, studente, casalinga

✔️ Iscrizione presso associazioni o formazioni sociali

✔️ Assenza di condanne penali

…e molto altro! 🔍

❗️ Se le segreterie scolastiche non accettano le dichiarazioni in autocertificazione contravvengono ai doveri d’ufficio. Spetta alle scuole accertare la veridicità delle autocertificazioni, come previsto dalla legge. 👩‍💼💼

🚀 In pratica, sei tu docente ad avere l’obbligo di fornire le dichiarazioni corrette, mentre le scuole devono verificare la loro veridicità. 🖊️

Speriamo che queste informazioni possano esserti utili! Non esitare a chiedere se hai ulteriori domande o dubbi! Siamo qui per aiutarti! 🌟💡