Sito ufficiale laurea in un anno

Ripreso iter adozione nuovo regolamento costituzione Gps

Ripreso iter adozione nuovo regolamento costituzione Gps

By Universo Docente

Le richieste e i timori di Anief e Flc CGIL: rischio posticipo aggiornamento graduatorie? ❗

💡 Aggiornamento Gps 2024: potrà essere posticipato? Con la ripresa della definizione del regolamento sulle supplenze emergono criticità. 💼

🔍Ieri si è tenuto l’incontro tra organizzazioni sindacali e Ministero dell’Istruzione e del Merito per un aggiornamento in merito all’iter di approvazione del nuovo Regolamento delle supplenze in vista dell’aggiornamento delle Gps previsto per il 2024. Ciascuna sigla ha riportato un resoconto di questo confronto, esprimendo le proprie considerazioni in merito. ✉️

📚 Il confronto sul testo del DPR che definisce le regole di gestione e aggiornamento delle supplenze si è svolto in tre incontri serrati: il primo è stato il 24 gennaio 2022, il secondo il 27 gennaio e il terzo il 28. L’iter ha visto poi il Consiglio superiore della Pubblica Istruzione (CSPI) coinvolto con l’espressione del parere con cui l’organismo consultivo ha ripreso puntualmente tutta una serie di questioni.

Da ultimo il Consiglio di Stato il 1 aprile 2022 ha espresso il proprio parere sulla bozza di Regolamento, confermando a sua volta molte delle perplessità che già erano emerse dal confronto sindacale e dal parere del CSPI. Da quel momento non si è saputo più nulla e ora, dopo le sollecitazioni dei sindacati, il Ministero ha indetto una convocazione, appunto prevista per oggi, per fare il punto della situazione e fornire un aggiornamento sull’iter di approvazione del DPR.📜

🔘 L’Amministrazione ha annunciato che la pubblicazione del DPR potrebbe avvenire tardivamente rispetto alle tempistiche di aggiornamento delle GPS, prospettando la possibilità di una proroga dell’Ordinanza Ministeriale n.112\/2022. Ha comunicato, inoltre, che lo stato di avanzamento dell’iter, che ha già visto il pronunciamento da parte del CSPI e del Consiglio di Stato, oltre a un primo confronto con le Organizzazioni Sindacali, rende sostanzialmente definitivo il testo illustrato. La bozza di regolamento, sui cui il ministero ha registrato le osservazioni del Consiglio di Stato, è sostanzialmente identica a quella già proposta ai sindacati quasi due anni fa. ⚖️

📢Come si apprende dal comunicato pubblicato poche ore fa dal sindacato FLC CGIL sono soprattutto due le tematiche di natura generale su cui è stata posta l’attenzione, data la loro importanza:

🔹 La prima tematica riguarda la problematica del posticipo dell’aggiornamento delle graduatorie di istituto del personale scolastico (GPS). Secondo il sindacato, se il DPR dovesse essere pubblicato in ritardo rispetto ai tempi previsti, potrebbe verificarsi un rischio di posticipo dell’aggiornamento delle graduatorie, con conseguenze negative per il personale che potrebbe perdere opportunità di lavoro.

🔹 La seconda tematica riguarda la richiesta di chiarimenti sulle modalità di applicazione e gestione delle supplenze. Il sindacato chiede una maggiore chiarezza su questioni come la durata delle supplenze, il calcolo dei punteggi per l’assegnazione delle supplenze, la trasparenza nelle assegnazioni, la tutela dei diritti del personale precario.

💼 Le richieste e i timori di Anief (Associazione nazionale insegnanti e formatori) sono simili a quelli espressi dal sindacato FLC CGIL. L’Anief chiede una chiara tabella di marcia per l’aggiornamento delle graduatorie, con precise scadenze temporali, in modo da garantire la certezza e la tempestività delle assunzioni.

📢 In conclusione, l’iter di approvazione del nuovo Regolamento delle supplenze e l’aggiornamento delle GPS sono temi che suscitano preoccupazioni e richieste di chiarimenti da parte dei sindacati del settore dell’istruzione. Resta da attendere ulteriori sviluppi e comunicazioni ufficiali da parte del Ministero dell’Istruzione e del Merito per capire come verranno affrontate queste problematiche.